Retrogaming: vecchi giochi alla riscossa!

Pubblicato il 14 July 2017

Il retrogaming è diventato un fenomeno inarrestabile, e sono sicurissimo che ogni gamer avrà sentito, nella vita, il bisogno di poter giocare (o rigiocare) alle vecchie glorie delle precedenti generazioni di videogames. Ed oggi, prima di introdurre alcuni articoli e consigli relativi all'hardware perfetto per il retrogaming, andiamo ad introdurre un po' l'argomento a chi non ha mai voluto approfondire il meraviglioso mondo dell'emulazione di vecchi giochi su PC.

 

Quello che oggi conosciamo con il termine retrogaming altro non è che un neologismo inglese delle parole "retro" e "gaming"

 

e non ci vuole sicuramente un laureato nella lingua di Albione per tradurre il significato di questi termini. Ed il retrogaming altro non è che, come detto sopra, il termine che va a raggruppare tutta una serie di persone che sono appassionate di vecchi videogames. I "retrogamers", appunto.

 

Ma perché queste persone, avendo a disposizione titoli decisamente più performanti e dalla grafica da urlo, decidono di passare il loro tempo davanti a un Super Mario, ad esempio?

 

Preparate i fazzoletti, perché qui potremmo scadere nel sentimentale spinto!

 

Pensate ad un ragazzo nato nel 1996, esattamente a due anni di distanza dall'uscita della prima Playstation. Oggi quel ragazzo ha 21 anni, ed è molto probabile che non abbia vissuto il momento d'oro della Playstation: lavori come Ape Escape, Resident Evil (la prima serie di titoli per PS1), Spyro, la serie di Crash Bandicoot dei Naughty Dog (rielaborata recentemente per PS4) e il mitico Final Fantasy VII sono solo alcuni dei giochi che questo ragazzo potrebbe non conoscere.

Ma con molta probabilità, il ragazzo ricorda con affetto i vari Kingdom Hearts, Jak and Daxter o i GTA per Playstation 2.

 

E se questo ragazzo volesse rigiocare ai titoli della sua infanzia o scoprire quei titoli a cui magari giocavano i suoi fratelli più grandi, come può fare a realizzare tutto ciò?

 

La risposta è una sola: retrogaming!

 

Il retrogaming ci permette, grazie a dei programmi e a delle distro specifiche per PC e Raspberry Pi, di emulare i "giochi di una volta". E non parliamo solo giochi per Playstation, ma anche di alcuni titoli che hanno fatto la storia del videogioco, sia arcade che da console! Vi ho incuriositi, vero? Bene, tenetevi pronti, perché torneremo sicuramente a parlare di retrogaming!

La tecnologia crea innovazione solo se diventa alla portata di tutti.

Compila il modulo